Frequently asked questions.

Frequently asked questions.

Malesuada velit et ut malesuada amet tempor velit dui. Nullam amet commodo gravida gravida.

Come funziona il sistema Calf Vent?

Il sistema sarà programmato per fornire un minimo di 4 ricambi d’aria all’ora nell’edificio alla temperatura critica più bassa degli animali, ad es. per i vitelli di un giorno questo sarebbe 9°C.
Per evitare il raffreddamento in assenza di protezioni secondarie o con lettiera di paglia, i cambi d’aria si ridurranno a 2 nel caso la temperatura scenda a 0° C.
Questo può variare a seconda della densità di allevamento ma soddisfa gli standard internazionali di ventilazione minima, ad es. per vitelli di peso inferiore a 100 kg, una portata d’aria di 25 m3/ora.

Per controllare i problemi generati dal calore e dalle sospensioni evaporative come l’ammoniaca, la crescita di batteri e lo stress da calore, il controller porterà i cambi d’aria al massimo possibile. Con il modello Magdek CV a 16°C / 18°C.

A 4°C, se è disponibile il riscaldamento dell’aria, si attiverà il primo stadio.
A 2°C si attiverà il secondo stadio di riscaldamento dell’aria (solo con riscaldamento elettrico).
A 16°C / 18°C, si attiveranno gli estrattori aggiuntivi (se forniti) per rimuovere il calore in eccesso.

Questo sistema è di solito un estrattore ad alta efficienza comandato da un convertitore frequenza: all’aumentare della temperatura aumenta il volume dell’aria estratto.
Il massimo flusso è raggiunto a 21°C.
Il sistema Virus lock è una funzione autonoma e funziona in modo continuo a meno che non sia elettricamente isolato.
Il sistema Virus lock verrà configurato di comune accordo nel rispetto di esigenze specifiche.